Sentirsi Benedetta

Chi era Benedetta Bianchi Porro? E chi è ora per noi Beata Benedetta Bianchi Porro? E, ancora, chi può essere per me, oggi, Benedetta?
Da questi interrogativi prende spunto questa provocazione teatrale che ripercorre la storia della beata Benedetta Bianchi Porro dalla sua infanzia, attraverso la sua malattia fino alla sua morte. Aiutati soprattutto dalle parole di Benedetta, vorremmo creare spunti di riflessione per prendere un po’ più di consapevolezza su quanta importanza diamo oggi al “fare”, a tutte le nostre attività, soprattutto a quelle sensoriali, a discapito della nostra attività spirituale, il nostro “essere”.
Benedetta nella sua vicenda umana, comune e straordinaria al tempo stesso, Benedetta nel suo essere divenuta Beata, in virtù di una sapienza quasi mistica che la sua anima ha raggiunto proprio negli ultimi durissimi anni della sua vita; e Benedetta che parla a noi oggi e che diventa attraverso i suoi scritti e le sue parole, una guida, un esempio, un’ amica sempre viva.

 

Laura Gambarin